Home » Write your Era – Air Daryal all’Opificio Piccitto dal 24 Aprile

Write your Era – Air Daryal all’Opificio Piccitto dal 24 Aprile

di Elisabetta Roncati
Air Daryal

Inaugurerà il 24 Aprile a Palazzolo sull’Oglio (BS) la nuova retrospettiva dell’artista bresciana

Air Daryal

Dopo mostre di successo quali “The Shining Hardness” al M.A.C. di Milano, curata da Angelo Crespi ed organizzata in collaborazione con la Fondazione Maimeri, e “The White Shadows” presso l’ex Chiesa di Nigrignano a cura di Luca BeatriceAir Daryal propone ai visitatori un viaggio verso orizzonti ignoti alla scoperta di se stessi.

Le 19 opere esposte presso l’Opificio Piccitto fungono da tramite per trasportare chi le osserva verso la conoscenza dell’altrove, indagando introspettivamente la propria essenza.

Write your era” è il titolo dell’esposizione e di un’opera inedita che verrà presentata al pubblico a Palazzolo sull’Oglio. Un imperativo categorico rivolto al pubblico per incitarlo ad immergersi nella grande materialità dell’artista.

Un augurio che si ammanta di un significato ancora più profondo visto il periodo che stiamo attraversando.

Air Daryal

Air Daryal
Write your Era – Air Daryal all’Opificio Piccitto dal 24 Aprile

Così, dopo il grande successo riscontrato negli ultimi anni e l’inserimento di alcune sue opere nel film di Capotondi “The Burnt Orange Heresy” con protagonista Mike Jagger, la fortunata stagione di Air Daryal prosegue.

Di questo nuovo step saranno partecipi anche i due noti curatori sopra menzionati, Angelo Crespi e Luca Beatrice. Creeranno una sorta di continuum nel percorso espositivo dell’artista grazie a due interventi in diretta social.

Angelo Crespi si collegherà alle ore 18.00 del 24 Aprile sul profilo Instagram @artnomademilan per presentare il suo nuovo libro “NOSTALGIA della BELLEZZA. Perché l’arte contemporanea ama il brutto e il mercato ci specula sopra” ed approfondire l’espressività artistica di Air Daryal.

Air Daryal
Write your Era – Air Daryal all’Opificio Piccitto dal 24 Aprile

Air Daryal

Il testimone verrà poi ceduto a Luca Beatrice, giornalista – curatore e critico d’arte come il suo collega, che Martedì 20 Aprile, al medesimo orario, parlerà di “Da che arte stai? 10 lezioni sul contemporaneo“, edito da Rizzoli. L’excursus sulla storia dell’arte più vicina a noi ci condurrà così all’analisi della creatività di Air Daryal.

Completerà il panorama digitale anche un terzo ed ultimo intervento con il gallerista Vanni Rinaldi.

In tutto questo dettagliato percorso io ho avuto il piacere e l’onore di curare proprio “Write your era“. Il catalogo sarà impreziosito da un nutrito testo di Patrizia Giovannini.

Le creazioni dell’artista Air Daryal hanno la consistenza di apparizione oniriche, le suggestioni visionarie lasciano trasognati i visitatori ormai perduti in spazi infiniti senza tempo e tra i simboli nascosti nei colori e negli spessori materici. Air consegna visioni trascendentali ed armoniose, dove immagini e note cromatiche tessono una trama impalpabile, che unisce l’antichità classica ed il mito all’età contemporanea, un tessuto

artistico permeato di astrattismo sgocciolante di colori, scritte misteriose, spessori materici e da una simbologia figurativa esaltata dalla densità della pittura. L’arcaismo ed il modernismo nelle opere di Air si nutrono l’uno dell’altra in un’equilibrata coesistenza, frutto dell’originale progetto ideale dove il mito ispiratore si fonde con armonia alla contemporaneità a cui l’artista appartiene. Nella dimensione atemporale dei suoi quadri,

Write your era

coabitano tigri accanto a divinità olimpiche; le mute vestigia della statuaria greco-romana e le architetture classiche decadenti sono i corpi immateriali del passato che cerca di ritrovare un campo d’esistenza nella modernità del presente; le automobili, le barche, i grattacieli moderni che costellano le città di Air sono oggetti velati dal tempo che fluttuano sulle vie lattiginose di città smaterializzate. “ Patrizia Giovannini

La mostra inaugurerà il 24 Aprile 2021, con orario dalle 14.00 alle 19.00. Nel rispetto delle normative sanitarie vigenti ai visitatori è richiesto di munirsi di un biglietto gratuito scaricabile al seguente link.

La retrospettiva proseguirà poi fino a Sabato 8 Maggio 2021.

Il percorso espositivo è stato curato da Vanni Rinaldi della Univocal Art Gallery, realtà di riferimento per l’artista, e da Vincenzo Piccitto, proprietario dello spazio di elevate metrature e dal design moderno di grande impatto, sede della mostra.

Le opere di Air Daryal si sposano perfettamente con l’ex spazio industriale conferendogli una sorta di aurea sacrale.

Write your era

Air Daryal
Write your Era – Air Daryal all’Opificio Piccitto dal 24 Aprile Uno scatto dell’allestimento della retrospettiva “Write your era” all’interno dell’Opificio Piccitto. Ph: Anna Socci

Completeranno il lay out anche tre sculture del giovane Daniele Accossato, torinese classe 1987. Univocal Art Gallery ha recentemente iniziato a collaborare con questo creativo, arricchendo per il pubblico l’offerta di opere d’arte contemporanea e moderna di assoluto rilievo, che sempre l’ha contraddistinta.

Tra i partner dell’esposizione si annoverano anche Artsail, piattaforma online di vendita in ambito creativo, Studio Piccitto ed il comune bresciano.

Dunque, nell’attesa di accogliervi presso l’Opificio Piccitto dal 24 Aprile, vi aspetto per le dirette social. Vi assicuro che l’essenza dei dipinti di Air Daryal vi donerà una visione a 360 gradi dell’arte, riuscendo a conferirle una dimensione atemporale all’interno dell’intera storia della pittura.

WRITE YOUR ERA

AIR DARYAL

OPIFICIO PICCITTO, Via XXI Luglio, Palazzolo sull’Oglio (BS)

24 aprile – 8 maggio 2021, in mostra ore 10.00 – 18.00

Opening 24 aprile 2021 ore 14.00 – 19.00

Partner: Artsail, Art Nomade Milan, Architetto Piccitto, Comune di Palazzolo sull’Oglio

Per informazioni: Univocal Art Gallery + 333 208 6813

Univocal Art Gallery, Via Alcide de Gasperi 10 Corte Franca ( BS ) 25040

Related Articles

Lascia un commento

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Accetta Cookies Leggi di più